La riclassificazione del conto economico. Primi spunti di analisi con il margine operativo lordo e il reddito operativo.

La riclassificazione dello stato patrimoniale. Primi spunti di analisi finanziaria.
22/02/2013
Il capitale circolante netto e il suo utilizzo per l’analisi finanziaria.
28/02/2013
Mostra tutti

La riclassificazione del conto economico. Primi spunti di analisi con il margine operativo lordo e il reddito operativo.

Come si calcola il margine operativo lordo e il reddito operativo?

Il bilancio, suddiviso secondo la normativa in conto economico e stato patrimoniale, offre una situazione sintetica del risultato delle gestione.

Lo schema proposto all’art. 2424 del codice civile ci fornisce informazioni utili, ma poco immediate e incomplete; risulta quindi necessario procedere a operazioni che permettono di ricavare dati più idonei per valutare correttamente i risultati aziendali.

Con la riclassificazione del conto economico è infatti possibile ottenere non solo la misura del reddito prodotto nell’esercizio ma informazioni per accertare la capacità di reddito tendenziale, per valutare se il risultato del periodo è tale da consentire un giudizio positivo sulla economicità dell’azienda.

Ci sono due principali metodi a seconda degli aspetti che ci preme analizzare: il criterio a Fatturato e Costo del Venduto  e il criterio a Produzione e Valore Aggiunto.

Esempio di riclassificazione del conto economico  per il controllo di gestione:

 

conto economico per il controllo di gestione

 

Con il primo metodo di riclassificazione è possibile dividere le voci di ricavo e costo che riguardano la gestione caratteristica (corrente) da quelle afferenti la gestione extra-caratteristica (patrimoniale/atipica/accessoria). E’ strutturato in forma scalare ed è possibile così conoscere il risultato operativo della gestione caratteristica, il risultato della gestione patrimoniale, il risultato lordo di competenza, il reddito prima delle imposte e il reddito netto.

Il conto economico può concettualmente essere diviso in due parti: le voci che arrivano sino al reddito operativo (EBIT) sono le voci afferenti alla gestione corrente, quelle dal reddito operativo in poi sono voci afferenti alla gestione non corrente e riguardano principalmente la gestione finanziaria e le imposte.

Esempio di riclassificazione del conto economico semplice:

riclassificazione_conto_economicobase

 

Anche in questo esempio di riclassificazione del conto economico, le principali grandezze della gestione economica, che sono il MARGINE OPERATIVO LORDO (MOL) e il REDDITO OPERATIVO, sono state opportunamente messe in evidenza.

Sul REDDITO OPERATIVO, in un precedente articolo si è già analizzata la sua importanza.

Il MARGINE OPERATIVO LORDO, se andiamo a vedere come è costruito, notiamo subito che lo stesso altro non è che il reddito operativo a cui andiamo ad aggiungere gli ammortamenti, e cioè quei costi che non hanno avuto una uscita finanziaria. Anzi per calcolarlo correttamente dovremmo andare ad aggiungere al reddito operativo sia gli ammortamenti che il trattamento di fine rapporto accantonato alla fine dell’esercizio.

Il MARGINE OPERATIVO LORDO, è una grandezza a cui le banche sono molto sensibili, poichè per le stesse, rappresenta una grandezza sintetica ed immediata con cui calcolare il flusso di cassa potenziale della gestione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *