Living Marketing: l’importanza della cravatta nel marketing.

Che cosa è il punto di pareggio o il Break-Even Point?
07/02/2013
Funzionamento del Marketing nelle piccole imprese
09/02/2013
Show all

Living Marketing: l’importanza della cravatta nel marketing.

Nella vita quotidiana le persone, senza conoscerci, notano determinate caratteristiche in noi. La cosa che colpisce al primo impatto è sicuramente l’abito. In base ad esso noi proviamo determinate emozioni che possono essere sia di attrazione che di timore. In sostanza una volta che abbiamo analizzato una persona, il nostro cervello ci permette di elaborare un pensiero che sia più o meno piacevole.

Nel business, questo, quanta importanza ha? Probabilmente è uno dei fattori più importanti che un imprenditore deve valutare. Nel marketing la capacità di comunicazione e l’utilizzo dei sistemi per comunicare il proprio business sono necessarie, ma anche il sapersi presentare, con una buona immagine che trasmetta sicurezza, affidabilità ed eleganza è fondamentale. Per fare un esempio potremmo mettere a confronto due pubblicità.

In una pubblicità vi parla un uomo elegante che trasmette sicurezza e vi fa pensare ad un reale guadagno nell’acquistare il suo prodotto, mentre dall’altra c’è un uomo vestito in maniera normale con fare poco carismatico. Quale dei due prenderete in considerazione per l’acquisto?

Questa è l’immagine business che bisogna tenere in considerazione. Una serie di caratteristiche che, ad impatto psicologico, agiscono sul consumatore. Scendendo nel dettaglio troviamo ancora più caratteristiche di cui anche se non ci rendiamo conto, ci colpiscono a livello psicologico.

La cravatta per quanto sia un piccolo accessorio è uno dei fattori che colpisce di più la nostra attenzione. Una semplice cravatta, abbinata ad un abito, può rappresentare stile, personalità ed eleganza. Una cravatta piccola, una cravatta grande etc, sono tante le impressioni che guardando questo semplice accessorio ci colpiscono. Quando si tratta di promozione e comunicazione questo fattore influenza molto i consumatori o le persone con cui si stipulano degli accordi.

Il cosiddetto marketing vivente è uno strumento forte di comunicazione che non bisogna sottovalutare. Essa può trasmettere un messaggio a chi la vede e addirittura a chi la indossa. Abbinata ad un qualsiasi abito essa ci trasmette delle informazioni preziose.

Potremmo intendere che l’indossatore ha una carriera, fama, denaro mentre chi la indossa percepisce una responsabilità, uno scopo da perseguire e grazie ad essa si trasmette sicurezza e determinazione nel realizzare l’obiettivo ottenendo così la nostra fiducia e concludendo il suo affare. Anche se non ci sono regole definite per la scelta della cravatta bisogna tener conto di alcuni fattori.

I colori, ad esempio, hanno una rilevanza psicologica elevata. Nel campo del marketing, la scelta di colori scuri(blu scuro, grigio…) è più adeguata alla scelta di colori chiari(giallo, rosso…) che potrebbero dare un tocco più “bizzarro” all’indossatore. Inoltre se non è una cravatta a tinta unita, l’unione di più colori sarebbe opportuno abbinarla a qualche pattern (pallini o stringhe).

In conclusione, nelle operazioni di marketing e comunicazione, l’abbigliamento è fondamentale perché in esso vengono racchiuse le personalità e le caratteristiche analizzate a prima vista dai clienti soggetti alla campagna promozionale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *