Profilo

Mi presento per conoscerci meglio.

Buongiorno a tutti e grazie per la visita al mio blog.

Sono Antonio Fortarezza partner fondatore dello Studio Fortarezza & Associati di Milano, una piccola ma importante realtà professionale di Dottori Commercialisti.

Ho iniziato a lavorare nell’ambito dell’amministrazione delle imprese molto presto avevo circa 19 anni e a dirla tutta ho iniziato quando ancora nelle aziende il sistema contabile veniva tenuto con la contabilità a ricalco e le distinte dei costi dei prodotti erano pezzi di carta appiccicati alla bacheca degli attrezzi, di solito macchiate di olio di manutenzione e molto usurate.

Prima di iscrivermi all’Università Statale di Pavia per intraprendere la professione di dottore commercialista, provai a fare il militare come Allievo Ufficiale di Complemento, ma non superando le prove di ammissione, venni arruolato per la leva obbligatoria in un reparto operativo di carristi in Friuli Venezia Giulia e mi venne affidato l’incarico di Addetto alla Situazione Operativa, e dopo aver frequentato un impegnativo corso di addestramento nei servizi di Intelligence, mi venne data la classificazione Nato di riservatezza e venni impiegato in Veneto nei Servizi Informativi Militari dell’Esercito occupandomi e svolgendo le mie attività nell’ambito delle Informazioni militari riservate.

Nello sport fin da piccolo mi sono avvicinato alle Arti marziali e ho iniziato a fare Judo all’età di 6 anni, successivamente ho praticato il Taekwondo, il Kung Fu vietnamita e il Quan Ki Do e in quest’ultima disciplina ho raggiunto il grado di cintura nera II Dang e di istruttore, e partecipato come nazionale italiana a diverse gare europee riportando importanti risultati.

Ora, nel tempo libero e quando non lavoro, pratico il tennis e sono un grande appassionato del mare e della vela, e per rilassarmi mi faccio trascinare dalle bellezze naturali del Golfo del Tigullio tra una focaccia a colazione e le appetitose avventure gastronomiche di Nicco a Ruta di Camogli e di Angelo a Santa Margherita Ligure.

Mentre studiavo all’università con l’obiettivo di intraprendere la professione di dottore commercialista, ho avuto diverse esperienze in aziende e molto spesso per imparare, mi offrivo gratuitamente purchè mi facessero avere accesso alle aree aziendali che più mi interessavano che all’epoca erano la finanza, la tesoreria e il controllo di gestione.

Ho messo piede per la prima volta in uno studio professionale di dottori commercialisti a Milano all’età di circa 22 anni, e dopo pochi giorni di preamboli il mio Dominus, con cui condividiamo ancora con grande entusiasmo diversi interessi (tra cui la tifoseria per l’Inter) e occasioni di lavoro, mi ha messo sulla scrivania una ventina di bilanci di società di capitali da chiudere per preparare il bilancio d’esercizio, e mi ricordo ancora che mi disse: “..Antonio li voglio pronti fra una settimana. Buon lavoro…”.

Da quel momento in poi è stata una meravigliosa ed esaltante avventura professionale in cui nonostante la giovane età professionale, avevo la responsabilità di tutta l’area straordinaria delle imprese, oltre che dover contabilizzare tonnellate di documenti contabili.

Ricordo che a Milano in quel periodo tutti i collaboratori degli studi professionali dei dottori commercialisti uscivano dai rispettivi studi non prima delle 21/22 di sera, ed era bello perché poi ci si trovava nei bar a bere e a scherzare, ma poi alla mattina alle 8 dovevamo essere pronti e “sul pezzo” ad affrontare tutte le sfide e gli impegni che la professione ci riservava.

All’età di 28 anni mi sono laureato in Economia e Commercio all’Università di Pavia discutendo una tesi in diritto commerciale sulla Scissione delle Società. Sono riuscito, nonostante il lavoro, a programmare il tempo e a seguire quasi tutte le lezioni universitarie compreso tutti gli spazi con il mondo delle imprese e dei manager che venivano in università a parlare.

La mia grande passione per il diritto nell’ambito dell’impresa, successivamente mi ha portato ad iscrivermi per conseguire una seconda laurea in Giurisprudenza in corso di completamento.

Immediatamente dopo la laurea in Economia e Commercio ho sostenuto l’esame di abilitazione come Dottore Commercialista a Pavia, riportando in quella sessione sia nelle prove scritte che orali i punteggi più alti.
Successivamente con grande determinazione e anche una dose di coraggio che non mi è mai mancata, mi sono avvicinato alla libera professione in proprio.

Da quel momento lasciando perdere il mio curriculum formativo e di esperienze, la mia passione per il mondo delle imprese mi ha portato ad approfondire tutte le problematiche degli imprenditori e devo con grande onestà intellettuale ringraziarli tutti poiché grazie alla discussione dei temi e delle esperienze, ho avuto una crescita professionale e soddisfazioni nella mia attività di dottore commercialista.

Dopo tanti anni di duro lavoro e impegni professionali in qualità di Dottore Commercialista e docente in diverse discipline aziendali, mi sono avventurato in un impegnativo Master in Amministrazione e Controllo di Gestione, specializzandomi nelle discipline legate all’area finanziaria.

Da quel momento in poi ho iniziato l’assistenza in qualità di Consulente Aziendale per le imprese, acquisendo una grande confidenza operativa con i migliori strumenti del controllo di gestione e traducendoli per portarli nelle piccole aziende che non potevano accedere a complicati sistemi di programmazione e controllo.
L’area principale in cui lavoro è l’area Est di Milano, e tutta la parte Nord Est dell’Italia; Bergamo, Brescia, Verona, Vicenza, Padova, Treviso. Zone in cui ho avuto la possibilità di conoscere territori meravigliosi e persone genuine che hanno creato il vero zoccolo duro delle imprese italiane.
Imprenditori a cui difficilmente potevo parlare con terminologie anglosassoni ma che con la loro matita e un pezzo di carta facevano conti meglio dei dirigenti di multinazionali, e che puntualmente alle 12,00 sospendevano la riunione, e “Ndemo a magnare”.

Perché ho creato questo Blog o spazio per la condivisione di questi temi?
Molto semplicemente perché, dopo aver maturato una grande esperienza sui temi della finanza d’impresa e del controllo di gestione con la professione di dottore commercialista, voglio condividere le mie conoscenze per divulgarle e ovviamente per continuare a svolgere la mia attività professionale di Consulente Aziendale.

Insomma lo avete capito, sono un grande appassionato e voglio trasmettere la mia passione alle imprese che in questo momento hanno bisogno di avere al proprio fianco una nuova figura di professionista, che è appunto sempre il Dottore Commercialista, ma con una specializzazione sui temi della finanza d’impresa e del controllo di gestione.

Infatti, tanti bravi e preparati colleghi Dottori Commercialisti, mi hanno conosciuto poiché nelle imprese che loro seguivano per i difficili temi legati alle imposte e al bilancio, ho dato il mio contributo in modo specialistico sui temi della finanza d’impresa e del controllo di gestione, che hanno contribuito a valorizzare anche il loro lavoro. Li ringrazio tutti per la loro collaborazione e tutti sicuramente avranno potuto constatare la mia grande correttezza professionale e il rispetto dell’etica e della deontologia.

Seguitemi in questo blog e non esitate a commentare e creare spunti per la crescita delle idee.